Francesco Schianchi – Insieme di regole

“La parola disciplina al di là della sua accezione dal punto di vista soggettivo, personale e quindi  ancora una volta di essere un insieme di regole che ciascuno si dà per fare i conti con la propria coerenza o col proprio percorso in gran parte il termine disciplina, o meglio, discipline al plurale è una definizione di quelle che sono le varie branche del sapere umano che si sono organizzate e strutturate in un insieme di contenuti che guarda caso poi nel 1000 hanno dato vita alle università italiane e successivamente tutto questo oggi è morto. Dobbiamo dichiarare che le discipline sono finite. Oggi ciò che emerge nella realtà e nella cultura del mondo si chiama ibridazione, contaminazione, capacità di aggregare dalle varie discipline sollecitazioni, contributi, in grado di creare un nuovo sapere, che non può essere incasellato nella logica della disciplina precedente ma diventa una conoscenza del mondo che il mondo è in grado di fruire oggi, quotidianamente.”

Biografia

Nasce nel 1947 a Langhirano (PR).
Laureato in storia contemporanea, svolge da molti anni attività di docenza e consulenza aziendale per imprese pubbliche e private nell’area della cultura del progetto, della negoziazione, della comunicazione d’impresa e del management innovativo. Su queste tematiche ha pubblicato vari libri e centinaia di articoli: recentemente “Il management mediterraneo” (Arcipelago 2012).

Nel 1975 inizia la sua esperienza nel mondo della comunicazione pubblicitaria: Copywriter, poi Direttore Creativo, per l’agenzia Al.sa (Albergoni-Sassi) occupandosi di progettazione di campagne pubblicitarie e testi per prodotti musicali, eventi culturali, ecc.
Nel 1994 partecipa al gruppo di lavoro che ha definito l’impianto concettuale del Bilancio Sociale per le Ferrovie dello Stato, nel 1995 coordina il gruppo di lavoro per la elaborazione del primo modello di Bilancio Sociale per le banche, in collaborazione con il Credito Valtellinese.

Ha insegnato allo IULM di Milano, al MIP del Politecnico, all’Accademia di Comunicazione, alla Scuola dell’Economia e Finanze di Roma, all’Istituto Europeo di Design, di cui è stato direttore della sede di Roma. Attualmente insegna alla Scuola di Design del Politecnico di Milano e alla Scuola della Pubblica Amministrazione di Villa Umbra (Perugia).
Nel 2010 ha progettato LUDUM, il primo asilo della creatività e della mediterraneità a Milano, di cui è direttore culturale. È direttore scientifico di EDUNA, impresa di formazione online sul design e la moda italiana. Dal 2011 è Professore a contratto della Scuola di Design-Politecnico di Milano Insegnamento: Design & Mercato.

• 30 Novembre 2014

Comments are closed.